Excite

Tour de France, Nocentini devastante! Maglia gialla

Sono passati 9 anni da quando un italiano indossò la maglia gialla al Tour de France, quella volta fu Alberto Elli, ma ciò che ha fatto Rinaldo Nocentini nell’ultima tappa del Tour de France porta con sè un qualcosa di epico, e anche se probabilmente sulle sue spalle ci resterà poco, il ricordo della Barcellona-Andorra difficilmente sarà cancellato.

Una fuga dall’inizio, 224km e 5 Gran Premi della Montagna, a 30 km dalla partenza infatti erano in 9 Martinez, Gutierrez e Riblon, Kuschynski, Nocentini, Kern, Pineau, Feillu e Fröhlinger, a fare la gra a dettare i tempi fino alla fine, a far capire ad Armstrong, Contador e compagnia Astana, che se li volevano prendere c’era da far fatica, e che fatica.

A questo aggiungiamoci pure che Armstrong e Contador hanno deciso di compiere l’attacco finale nell’ultima salita, decisi a riprenderseli e contemporaneamente a farsi la guerra tra di loro, cosa che a livello di squadra, nettamente spaccata in due, non è stata una grande idea, mentre in tutto questo chi godeva sempre di più tra una pedalata e l’altra erano Nocentini e Brice Feillu, il primo che indossa la maglia gialla, il secondo che si porta a casa un tappone che per un giovanotto come lui è una manna dal cielo.

"Non ci credo ancora, è una soddisfazione immensa - spiega l’incredulo Nocentini -. E venuto al Tour con l'obiettivo di vincere una tappa e per quella c'è ancora tempo, ma è bello tenere la maglia gialla anche se dovesse durare soltanto un giorno. La dedico a mia madre e mia sorella''.

Intanto i due, Contador e Armstrong, continuano a fare di tutto per beccarsi, anche se tra i due il favorito resta sempre lo spagnolo, che quando ingrana la marcia e decide di andarsene lo fa, e nessuno gli riesce a stare dietro, Armstrong compreso che perde altri 2 secondi preziosi ed una posizione in classifica generale. Come finirà quest’anno è tutto in dubbio, ma ora che la maglia gialla sta sulle spalle di un italiano tutto è più interessante, e perché no, vien voglia di pensare a qualche inaspettata sorpresa.

    Ordine d'arrivo:
  • 1. Brice Feillu (Fra) in 6 ore 11:31
  • 2. Christophe Kern (Fra) a 0:05.
  • 3. Johannes Froehlinger (Ger) 0:25.
  • 4. Rinaldo Nocentini (Ita) 0:26.
  • 5. Egoi Martinez (Spa) 0:45.
  • 6. Christophe Riblon (Fra) 1:05.
  • 7. Jerome Pineau (Fra) 2:32.
  • 8. Ivan Gutierrez (Spa) 3:14.
  • 9. Alberto Contador (Spa) 3:26.
  • 10. Cadel Evans (Aus) 3:47.
  • 11. Andy Schleck (Lux) s. t.
  • 12. Bradley Wiggins (Gbr) s. t.
  • 13. Frank Schleck (Lux) s. t.
  • 14. Levi Leipheimer (Usa) s. t.
  • 15. Lance Armstrong (Usa) s. t.
  • 21. Vincenzo Nibali (Ita) 3:57.
  • 22. Franco Pellizotti (Ita) 4:10.
  • 176. Angelo Furlan (Ita) 31:57.

    Classifica generale:
  • 1. Rinaldo Nocentini (Ita) 25h44:32.
  • 2. Alberto Contador (Spa) a 0:06.
  • 3. Lance Armstrong (Usa) 0:08.
  • 4. Levi Leipheimer (Usa) 0:39.
  • 5. Bradley Wiggins (Gbr) 0:46.
  • 6. Andreas Kloeden (Ger) 0:54.
  • 7. Tony Martin (Ger) 1:00.
  • 8. Christian Vande Velde (Usa) 1:24.
  • 9. Andy Schleck (Lux) 1:49.
  • 10. Vincenzo Nibali (Ita) 1:54.
  • 11. Jerome Pineau (Fra) 2:10.
  • 12. Maxime Monfort (Bel) 2:21.
  • 13. Frank Schleck (Lux) 2:25.
  • 14. Roman Kreuziger (Cec) 2:40.
  • 15. Carlos Sastre (Spa) 2:52.
  • 17. Franco Pellizotti (Ita) 3:03.
  • 39. Fabian Cancellara (Svi) 5:37

Guarda il video delle ultime fasi della fuga e la maglia gialla di Nocentini

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017