Excite

Tour de France, seconda tappa: Bakelants beffa i velocisti e conquista maglia gialla

  • Getty Images

Jan Bakelants ha vinto la seconda tappa del Tour de France in terra di Corsica. Il 27enne belga della Radioshack che ha ottenuto, così, la sua prima vittoria in carriera con un attacco a meno di due km dal traguardo, strappando la maglia gialla al vincitore della tappa d'esordio, il tedesco Kittel.

Nella tappa di oggi da Bastia ad Ajaccio di 156 km, una sorta di saliscendi con quattro gran premi della montagna, Bakelants è stato protagonista assoluto scattando a meno di 2 km dall'arrivo e resistendo all'inseguimento degli avversari. Ha vinto con 1 solo secondo di distacco sullo slovacco Peter Sagan, grande deluso di oggi e sul polacco Michal Kwiatkowski. Buon quarto posto per l'italiano Davide Cimolai.

Se ieri il pullman incastrato all'arrivo è stato protagonista, anche oggi non sono mancate le sorprese: e gli imprevisti: un cagnolino sfuggito al controllo del padrone si è messo a giocare sulla carreggiata proprio mentre arrivava il gruppo a gran velocità, salvandosi per miracolo.

Ha vinto un outsider tanto felice quanto incredulo per la sua impresa. “Ho cercato di dare il massimo, chi mi precedeva ad un certo punto ha rallentato leggermente. Mi sono detto, non importa quel che succederà, vado e dò il massimo. Sono scattato. Non è importante quanto piccolo era il divario fra me e gli altri, forse era solo un capello. Ma ho vinto, che bella vittoria. Nella mia squadra non ci sono grandissimi velocisti e questo è un risultato incredibile. Una vittoria straordinaria”, ha raccontato Bakelants.

Domani terza e ultima tappa del Tour in Corsica, la più difficile delle tre, da Ajaccio-Calvi di 145,5 km. Poi trasferimento in nave a Nizza.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018