Excite

Tutta austriaca la notturna di Schladming

Una gara sicuramente suggestiva lo slalom notturno di Schladming, anche se, alla compagine azzurra non ha portato certo troppo bene. Nella tappa notturna della Coppa del Mondo di sci, alla quale si sono presentati nonostante le temperature glaciali, circa 50mila persone, la vittoria è andata all’austriaco ed idolo casalingo Reinfried Herbst che si è piazzato davanti allo svizzero Silvan Zurbriggen e al connazionale Manfred Pranger (al comando nella prima manche).

Fondo ghiacciato e angolature difficili da cogliere hanno reso davvero impegnativa questa gara che, seppur molto suggestiva, ha dato non pochi grattacapi a tutti, anche al leader della classifica generale Benjamin Raich che ha chiuso 4° davanti a Julien Cousineau. Bisogna aspettare di arrivare al 6° posto per trovare il primo azzurro, Manfred Moelgg, che a questa gara ci teneva tantissimo: vuoi che questa pista gli piace da morire, in notturna era quasi un sogno (qui centrò il suo primo podio nel gennaio del 2004), quindi alla fine il sesto posto, che certo in una gara normale non si butta via, sta davvero stretto.

Più indietro, bisogna arrivare al 15 posto, c’è anche l’unico altro azzurro, Giuliano Razzoli, che questa notte sulla pista Planai proprio non è riuscito ad entrare in gara, causa anche il fondo davvero difficile da gestire che ha reso le gambe decisamente dure: il murone gelato di Schladming non è cosa a lui troppo gradita.

Insomma Herbst fa il bis dell’anno scorso e piglia tutto. L’emozione della notte è finita, la Coppa del Mondo riparte da in Slovenia, a Kranjska Gora, ultima gara prima che si parli solo di Vancouver 2010.

Foto: LaPresse.it – Sky.it

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017