Excite

Valentino 4° e felice! Sul futuro ancora niente, ma...

Valentino Rossi è tornato ed il day after del Gp di Germania che lo ha visto piazzarsi al 4° posto dietro a Casey Stoner, con il quale ha lottato come un leone per il podio, nel giorno del successo di Dani Pedrosa su Lorenzo (2° al termine della gara), è già uno show, perché il Dottore provoca e fa capire che con lui bisogna essere chiari.

Infatti finita la tensione della gara le voci si fanno insistenti sul suo futuro e la risposta è pronta, secca e sarcastica: ‘Come fa la Yamaha a lasciarmi andare via? E poi perché dovrebbe? Dove vado? Se così fosse, e non è affatto sicuro, ognuno farà le sue scelte e poi si vedrà chi avrà avuto ragione. Forse vogliono lasciarmi andare via perché ormai sono vecchio...'.

Si parla poi della gara, un quarto posto preziosissimo che anche se per la classifica serve a poco, Lorenzo praticamente a punti sta su un altro pianeta, fa morale, perché trovalo un altro che si mette ai piedi del podio dopo che si è fratturato una tibia un mese fa: ‘Sono contento per come è andata, è stata una grande battaglia e mi sono anche divertito - ammette il nove volte iridato - non sono mai stato così felice per un quarto posto, peccato aver perso un po' di tempo nella seconda parte di gara nella bagarre con Dovizioso. Mi è mancato un po' di feeling con le gomme nuove’.

Alla fine sono andato da Stoner per lamentarmi, in maniera scherzosa, come fece lui a Laguna Seca - continua Valentino - mi ha guardato male ma gli ho detto che stavo scherzando... Con lui è stata una grande battaglia e ci siamo divertiti, penso che sia stato bello anche per chi ha seguito la corsa qui e in tv. Quando sono arrivato su Stoner, c'era Lorenzo che non era neanche troppo lontano e sarebbe stato bello andarlo a prendere. Pedrosa invece è stato mostruoso, devo fargli i complimenti. L'incidente di De Puniet? Ho visto il fumo e ho rallentato, mica tutte le sfortune devono toccare a me...’.

La prossima tappa sarà Laguna Seca, pista che al Dottore piace, e quindi l’obiettivo è uno soltanto: ‘Per essere qui in questo week-end devo ringraziare il Dott. Buzzi e tanti altri come il Dottor Costa e il mio preparatore abbiamo fatto un ottimo lavoro, mi facevano male la gamba e la spalla ma mi sentivo in forma. La prossima tappa è Laguna Seca: è una pista che mi piace molto, lì punterò a salire sul podio. Sono sempre andato forte lì, spero di essere in condizioni fisiche migliori’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019