Excite

Valentino Rossi - Ducati: divorzio in vista?

  • Infophoto

Scatta la polemica tra Valentino Rossi e la Ducati, dopo il 10° posto rimediato nella prima gara del motomondale in Qatar.

Dopo la gara deludente di domenica scorsa, Rossi è stato molto esplicito: "Siamo lenti e le speranze di migliorare le ho già perse nel 2011". Ed ancora: "Questa moto non riesco a guidarla, ho dato delle indicazioni agli ingegneri e più di questo non posso fare. Mi è venuto anche in mente di fermarmi quando Barbera mi ha buttato fuori, ma poi ho continuato per vedere come stavo fisicamente e per sono un professionista serio".

La nuova Ducati Desmosedici GP12: foto e video

La rassegnazione è tale che, a fine gara, il 9 volte Campione del Mondo ha mandato un messaggio inequivocabile ai suoi tifosi: "Non voglio illudere nessuno, non siamo competitivi e difficilmente possiamo migliorare. Hayden ha girato perfettamente e alla fine è arrivato sesto. Questo è il nostro massimo. Ed io sono abituato a lottare per altri traguardi".

Le dichiarazioni hanno scatenato le voci su un ipotetico divorzio tra la casa di Borgo Panigale e Valentino, che potrebbe mettere in piedi un suo team Yamaha per la prossima stagione o sposare il team di Gresini, con una moto più adatta al suo stile. Una mossa del genere potrebbe turbare Stoner e Pedrosa, ma è noto a tutti che Ezpeleta è disposto a tutto pur di non perdere il Dottore.

La sensazione dei tifosi e dello stesso Valentino è quella di assitere ad una stagione fallimentare (appena inziata) che vedrà la Ducati gareggiare nelle ultime posizioni, con gran rammarico di Rossi che sempre nel post-gara del Qatar, ha sentenziato: "Possiamo ambire al sesto posto, al massimo. Poco, io sono abituato a competere per ben altre posizioni".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018