Excite

Valentino Rossi "Sono tornato in Yamaha per battere le Honda"

  • Facebook

A poche settimane dall'inizio della nuova stagione di Motogp, Valentino Rossi lancia il guanto di sfida. Lo fa attraverso una intervista rilasciata a "Motosprint", in cui si dichiara pronto a lottare di nuovo per il traguardo più ambizioso, la vittoria.

"Sono tornato alla Yamaha per battere la Honda, come tanti anni fa. Il passato parla per me. Ovunque sia andato, sono riuscito a vincere. Aprilia, Honda, Yamaha...so come fare ad arrivare primo al traguardo, il problema è che alla Ducati lo sapevo solo io..."

Considerazioni sulla moto: "La sento più facile da guidare rispetto al 2009, c'è stato un salto di qualità enorme rispetto ad aderenza ed elettronica. E' una moto da spingere a tutta e con la quale ci si può divertire molto...".

Valentino Rossi distribuisce carezze e pugni. Le prime sono per... "Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. I due spagnoli nei miei riguardi si sono sempre comportati bene, in maniera corretta, mai una parola fuori posto, dei campioni fuori e dentro la pista".

"...Non posso dire altrettanto per Andrea Dovizioso e Casey Stoner, con i quali ci sono stati spesso problemi. Il mio erede? Mi rivedo in Marquez, è l'unico nel quale noto certi atteggiamenti che erano miei alla sua età".

Il Dottore incorona dunque Marquez come futuro campionissimo, ma il presente chi premierà? "Vedo Dani Pedrosa tra i favoriti, anche se ogni volta che sta per arrivare a qualcosa di importante frena, forse per colpa della paura di vincere".

Intanto, proseguono i test pre-stagionali. La Ducati ha provato a Jerez de la Frontera con Michele Pirro ed Andrea Iannone. Le sensazioni, per la ex squadra di Vale, sembrano essere buone.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018