Excite

Valentino vince pure a Brno, mezzo titolo in tasca!

Niente da fare! Rossi si avvia verso un nuovo titolo Mondiale, e pare proprio che non ci sia più nessuno in grado di impedirglielo. Anche a Brno è la stessa storia, Rossi davanti fin dall’inizio e dietro Lorenzo a dar fastidio, a far sentire la ruota, ma poi un errore fatale, giù per terra, e Rossi vince facile, portando a 50 punti il vantaggio sul suo diretto inseguitore.

Una gara nella quale Valentino, dopo la pole in prova, schizza come un treno e si mette davanti a tutti, iniziando fin da subito a guadagnare metri, con solo Lorenzo che resiste alla sua cavalcata piazzandosi dietro. Il copione è quello di un film già visto, con i due che si controllano e Vale che studia il momento migliore per dare il ko, che questa volta arriva a dieci giri dalla fine , quando dopo un attacco a Valentino andato a segno tenta di resistere ad un sorpasso in una curva nella quale è difficile quasi stare in piedi: risultato, caduta e punti regalati.

Guarda il video della caduta di Bautista mentre impenna al traguardo

Vince Vale, secondo Pedrosa e terzo Elias, questo il podio del Gp di Brno. L’unico dubbio che rimane è legato a Casey Stoner, se infatti al posto di quel Mika Kallio, rovinosamente schiantatosi contro Melandri, ci fosse stato lui, in molti si chiedono oggi come sarebbe andata, purtroppo anche questo è il mondo delle Moto, fatto sta che senza un degno avversario come lui sulla Ducati per Vale sembra quasi troppo facile.

"Devo baciare la mia squadra, ma è stato un peccato per la caduta di Lorenzo perchè sarebbe stato un bel duello, però è stato meglio per noi” ha commentato Vale dopo la vittoria. "Cinquanta punti ad essere tanti. Sono molto contento per la gara perché siamo riusciti a mettere a posto la moto dopo il warm up. È stato un bel week end, anche se Lorenzo era più a posto di noi, ieri sono riuscito a fare la pole con la gomma morbida, poi qui ho vinto e adesso ho 50 punti di vantaggio sono tanti. Va bene così bisogna continuare in questo modo".

"Speravo di essere più competitivo, ma le due Yamaha erano troppo veloci per me. – ha detto Dani Pedrosa al traguardo - In questi casi puoi solo sperare in un errore di chi sta davanti, come è successo a Lorenzo". Un po’ meno felice Toni Elias che nonostante il buon terzo posto è ancora appiedato per il prossimo anno: "Bel risultato, ma sono un po' triste perché non ho ancora una moto per il 2010. Io faccio risultati solo quando sono senza contratto? Non direi, dipende soprattutto dalla qualità del mezzo che guido". Anche Melandri racconta quel che è successo nel suo incidente con Kallio: "Non capisco. Il finlandese mi ha buttato giù e sì è pure arrabbiato con me. Dopo la caduta pensavo venisse verso di me per scusarmi e invece voleva litigare".

Buone notizia anche in 250 dove Simoncelli vince una dopo un bel duello con Pasini: "Il duello finale con con Mattia Pasini è stato veramente bello. Ci siamo capiti al volo e ci siamo tirati in testa alla gara, poi con il margine che avevamo abbiamo iniziato a battagliare per la vittoria. Mi piace correre in questo modo, io e Mattia non ci risparmiamo, ma siamo molto leali in pista. Devo dire che questo weekend è stato davvero positivo. Oltre alla vittoria, la cosa positiva è quella di aver ritrovato il feeling con la moto".

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017