Excite

Volley, la Coppa Italia è di Trento

Alla fine la spunta Trento, ed effettivamente non poteva che essere così. E’ finita infatti 3-1 (28-26, 25-15, 20-25, 27-25) la Finale di Coppa Italia maschile tra la Itas Diatec Trentino (Trento) e la Banca Lannutti Cuneo, e per la squadra trentina è quasi un sogno: intanto perché la prima volta che si aggiudica questo trofeo, e poi perché dopo un Mondiale per club, una Champions League e uno scudetto davvero non si può chiedere più nulla.

Montecatini Terme è stato lo sfondo ideale per una bella partita ricca di significato. Cuneo voleva vincere, dopo la finale persa l’anno scorso (nelle 4 edizioni precedenti aveva sempre trionfato) c’era voglia di riscatto, ma Trento ha messo le cose in chiaro fin da subito portando a casa il primo set sfruttando gli errori degli avversari ed il servizio di Kazisky. Nel secondo set stessa storia con Trento lo conquista senza troppe difficoltà, mentre nel terzo le parti si invertono, con Cuneo che trova il pallino del gioco e vincendo il set si porta sul 2-1. Ci si gioca tutto nel quarto e Trento dimostra di essere più lucida nonostante Cuneo parte benissimo: sul 22 pari è solo questione di nervi e a spuntarla nella battaglia finale dei servizi è Juantorena che piazza il punto finale del 27-25.

Sempre Montecatini si è giocata anche la finale di Coppa Italia di serie A2 tra la M.Roma Volley e la Zinella Bologna, con Roma che si è imposta con un netto 3-0 (25-15, 25-21, 27-25).

Itas Diatec Trentino - Bre Banca Lannutti Cuneo 3-1 (28-26, 25-15, 20-25, 27-25)

ITAS DIATEC TRENTINO: Birarelli 10, Raphael 3, Juantorena 14, Sala 11, Vissotto 20, Kaziyski 19, Bari (L); Herpe, Sokolov, Zygadlo 1. N. e. Gallosti, Fedrizzi e Corsini. All. Radostin Stoytchev.

BRE BANCA LANNUTTI: Nikolov 20, Patriarca 15, Mastrangelo 8, Grbic 1, Parodi 13, Fortunato 8, Henno (L); Peda 1, Nuti, Pieri. N. e. Wijsmans, Ariaudo, Jeroncic. All. Alberto Giuliani.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017