Excite

Vuelta 2011: 4° tappa a Moreno, Chavanel in rosso

Altro colpo grosso alla Vuelta ed è ancora uno spagnolo a portarlo a termine. Questa volta ad imporsi, nei 170 km che portano da Baza in Sierra Nevada, è Daniel Moreno della Katusha, capace di scappare via in questa tappa dedicata agli scalatori mettendosi dietro sull’arrivo il danese Chris Sorensen (Saxobank) e l'irlandese Daniel Martin (Garmin).

Titolo di ciò che voglio linkare (es. Guarda il Calendario del Sei Nazioni 2009)

La maglia rossa passa invece nelle mani del francese Sylvain Chavanel della Quickstep Cycling che così la sottrae a Lastras che se l’era aggiudicata solo ieri, ma rimane comunque il fatto che per ora questa Vuelta continua a parlare solo spagnolo, e la controprova è come Moreno si sia portato a casa questo tappone il cui arrivo rappresentava il più pendente della corsa: ‘Mi sentivo bene già da stamattina - ha detto Moreno al traguardo -. In realtà dovevo aiutare io il mio compagno Joaquím Rodríguez, ma quando lui mi ha detto di andare, sono scattato pensando solo a battere Sorensen. E' stata una bella vittoria’.

Rivivi tutte le emozioni, tappa per tappa, della Vuelta 2011

Non convincono ancora gli azzurri. Sia Scarponi che Nibali non concedono molto ed alla fine chiudono rispettivamente 9° e 12° controllando il gruppetto di inseguitori che si mette alla caccia dei fuggitivi Rohreger, Bonaffond, De Kort, Busche, Alcolea e Vorganov ma poi alla fine, una volta ripresi, non tentano con convinzione l’attacco deciso, continuando a controllare in ‘stile Basso’ al Tour de France, una tattica che alla lunga abbiamo visto non funzionare.

Ultima nota della giornata è il ritiro di Mark Cavendish che a 35 km dal traguardo dà forfait. Oggi si corrono i 187 km da Sierra Nevada a Valdepeñas de Jaèn.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019