Excite

Vuelta, 3° tappa: Lastras si prende tappa e maglia rossa

Terza tappa della Vuelta, grande classica di fine estate, e dopo l’exploit di Daniele Bennati la maglia rossa passa a Pablo Lastras, 35enne della Movistar, che si aggiudica l’ultima prova grazie ad un allungo decisivo sul francese Sylvain Chavanel (Quickstep Cycling Team) e Mark Irizar Aramburu, suo compagno di team alla Movistar.

La tappa è stata caratterizzata da una lunga fuga di 5 corridori Ruslan Pydgornyy, Sylvain Chavanel, Pablo Lastras, Mark Irizar e di Nicolas Edet che per tutta la tappa hanno mantenuto una certa distanza dal gruppo che era consapevole della difficoltà degli ultimi 4 km: fatto sta che ci si aspettava una volata con Cavandish naturalmente protagonista, volata che però non è arrivata grazie all’attacco di Lastras che, dopo 9 anni dal suo ultimo successo di tappa alla Vuelta, centra ancora una vittoria.

Quantomeno insolito l’incidente nel quale è incorso Edet, uno dei fuggitivi, il quale è stato costretto a fermarsi a chiedere aiuto all’ammiraglia per colpa della puntura di un insetto,: per quanto riguarda gli italiano invece si piazzano bene Valerio Agnoli (7°), Francesco Gavazzi (8°) ed Enrico Gasparotto (9°), ma il colpo vero è quello di Lastras che in una volta sola si porta a casa tappa e maglia rossa. Oggi so corre 4a tappa, 170 km da Baza a Sierra Nevada.

Proprio quella di oggi potrebbe essere una tappa buona per l’attacco di Nibali che qui sogna il bis dopo il successo dello scorso anno, se infatti qui all'Alto de la Santa la Liquigas si è limitata a guardare adesso è il momento di cominciare davvero a darsi da fare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019