Excite

Week-end di Sci: disastro nello Slalom, sorrisi a metà dal fondo

Disastro azzurro sulle nevi di Adelboden dove oggi si è disputato lo Slalom Speciale maschile dal quale Giuliano Razzoli, Manfred Moelgg e Cristian Deville, tutti e tre all’attacco e inizialmente anche molto ben lanciati, sono usciti già nella prima manche, lasciando ogni speranza di potersela giocare nelle seconda.

E così ad approfittarne è stato Ivica Kostelic che ha chiuso in vantaggio la prima manche e poi nella seconda ha guadagnato ancora 26 centesimi sull'austriaco Marcel Hirscher, secondo al traguardo, e 1’’29 sull'altro austriaco Reinfried Herbst. Per i nostri colori si era salvato nella prima manche solo Stefano Gross (17mo), ma un erroraccio nella seconda lo ha fatto finire ultimo a 18 secondi da Kostelic.

Coppa del mondo, classifica generale: 1. Ivica Kostelic (Cro) 504 punti; 2. Aksel Lund Svindal (Nor) 435; 3. Silvan Zurbriggen (Svi) 421; 4. Michael Walchhofer (Aut) 409; 5. Ted Ligety (Usa) 379.

E se un Italia si dispera, almeno l’altra qualche sorriso lo regala: parliamo della nazionale di fondo femminile che oggi sull’Alpe del Cermis, ha ottenuto il 3° ed un 4° posto con Marianna Longa ed Arianna Follis. Purtroppo a vincere la 10 km a tecnica libera della val di Fiemme, ultima tappa del Tour de Ski femminile, è stata ancora Justyna Kowalczyk davanti alla norvegese Therese Johaug: così la polacca ha aumentato chiuso la classifica generale salendo a 1271 seguita dalla Follis a 904 punti e dalla Longa a 819, è lei la n°1 e lo ha dimostrato ancora.

Infine da segnalare rimane il 7° posto di Elena Fanchini nel il Super-G di Altenmarkt, valido per la coppa del mondo femminile di sci vinto dalla svizzera Lara Gut che ha battuto la statunitense Lindsey Vonn; terzo posto per l’altra svizzera Dominique Gisin.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018