Excite

Wimblendon, ufficialmente vietate le vuvuzela

Va bene in Sudafrica ma a Wimbledon proprio no! Rispetto per le tradizioni e tutto quello che si vuole, ma il fastidiosissimo suono delle vuvuzela, trombette simbolo del Mondiale sudafricano, sui campi da tennis del più famoso Slam tennistico saranno vietate, e non per modo di dire.

Il pericolo era reale dato che in Inghilterra, dove le mode spopolano in men che non si dica, qualche negozio aveva già messo in vendita le fastidiose trombette da stadio, e solo l’idea che quel ronzio potesse anche solo vagamente intuirsi in qualche match di tennis, dove silenzio e concentrazione sono fondamentali, ha messo in preallarme gli organizzatori: ‘Il nostro regolamento prevede numerosi divieti, incluse trombette, sonagli e appunto da quest'anno anche le vuvuzelas. Chiediamo a tutti gli spettatori di non portarle’.

Discorso simile anche per la Premiere League dove per ora sulla questione sono morbidi, ma c’è da scommetterci che l’imposizione arriverà presto: ‘Non abbiamo regole precise che proibiscano l'uso di strumenti musicali,spetterà piuttosto ai singoli club decidere cosa fare, magari consultandosi con i propri tifosi’.

Sempre grande rispetto per le tradizioni altrui e se in Sudafrica sono tanto amate che se le godano pure tutte, ma ci manca solo che le vuvuzela arrivino pure in Europa.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019