Excite

Wladimir Klitschko batte Bryant Jennings e si conferma campione del mondo dei pesi massimi

  • Getty Images

Wladimir Klitschko si è confermato campione del mondo dei pesi massimi battendo ai punti, sul ring del Madison Square Garden, l’americano Bryant Jennings. Per l’ucraino, assistito all’angolo dal fratello Vitali, oggi sindaco di Kiev dopo essere stato a lungo imbattuto campione del mondo dei pesi massimi, si è trattato della diciottesima difesa del titolo.

A 39 anni è difficile pensare di poter attaccare il record di Joe Louis che difese il titolo per ben venticinque volte ma di avversari all’orizzonte, carta d’identità a parte, se ne vedono veramente pochi. Jennings, che pure poteva contare su un allungo superiore a quello del campione in carica, non ha minimamente scalfito la difesa dell’ucraino che è parso in difficoltà, nemmeno tanto serie, solo in un paio di round.

Leggi le news sugli Altri Sport

Alla fine i giudici hanno decretato un verdetto unanime con un divario tra i cinque ed i nove punti. Probabilmente Wladimir Klitschko si è aggiudicato l’incontro con un margine di sei punti ma il suo avversario non ha mai dato l’impressione di poter piazzare un colpo tale da girare l’esito del match. Se l’incontro avesse avuto un'altra location alla fine la differenza tra i due sarebbe stata più ampia.

Guarda gli highlights dell'incontro tra Klitschko e Jennings

Se la boxe spera nel gigante ucraino per risollevarsi ha riposto male le sue speranze. L’ultima sconfitta del minore dei fratelli Klitschko è distante undici anni, da allora nessuno si è più avvicinato alla mascella, supposta fragile, dell’attuale campione del mondo. Il suo stile non attrae le folle e non sconvolge i puristi, è soltanto tremendamente efficace. Jab sinistro a stantuffo e mazzate di destro appena s’intravede un varco.

Leggi le news su Clemente Russo

Se l’unico avversario plausibile è l’altro americano Wilder, proprietario di una fetta del titolo mondiale solo grazie allo scandalo delle sigle che proliferano invece di ridursi, allora Wladimir Klitschko può dormire sonni non tranquilli ma tranquillissimi e beati.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018