Excite

Wrooom 2011, Rossi e Alonso come compagni di squadra

Eccoli finalmente tutti e 4 insieme, Rossi, Alonso Hayden e Massa! I rossi delle rosse e quest’anno non è proprio un modo di dire… Quanto tempo abbiamo aspettato per annunciare finalmente che Valentino Rossi è diventato un pilota della Ducati, scuderia italiana con pilota italiano: un sogno che finalmente si realizza ed è ancora più bello rendendosi conto che abbracciato a lui c’è Fernando Alonso, altro campione vero, che quest’anno in Ferrari è chiamato a vincere il titolo dopo un 2010 bello, anche se parecchio sfigato.

Insomma loro due, gli uomini che probabilmente quest’anno ci faranno godere, soffrire, gioire e piangere di più sono lì, al Wrooom di Madonna di Campiglio per presentarsi, per farsi vedere sotto quel colore rosso che quando si parla di motori in Italia è il filo comune che unisce ogni nostra passione, mai come quest’anno.

Certo Valentino non è al 100%, la spalla operata fa male, ma lui è lì, a promettere di lottare come sempre; fa anche lo scaramantico, ma alla fine in quelle parole sembra non crederci nemmeno lui quando gli chiedono chi sono i favoriti: ‘I miei favoriti per il titolo? Lorenzo e Stoner. Il primo conosce benissimo la moto, ma il secondo ha la Honda e questo sarà molto importante’.

Al primo Gp dell'anno, in Malesia il 20 marzo, non sarò in gran forma – continua Valentino -, spero di poter star bene in moto. Sarà una lotta contro il tempo, la situazione della spalla era più grave di quanto ci aspettavamo. Conto di essere al 100 % in aprile-maggio. Spero che i tifosi abbiano pazienza’.

Peccato per la sfida in kart con Alonso che si doveva tenere oggi, ma meglio non rischiare: ‘Ho conosciuto Alonso lo scorso anno mentre ero in visita alla Ferrari - ha detto Rossi - è una persona molto simpatica e ho anche tenuto per lui l'anno scorso. Peccato che il campionato non sia andato come la Ferrari e il mio amico Domenicali si aspettasse. Per quanto riguarda la sfida tra me e lui, non credo che ci sia alcuna possibilità di vederci insieme nè per la sfida con i kart e nemmeno per quella in macchina, non sono ancora in forma. Spero che in futuro ci siano ancora delle occasioni per fare delle cose simili, magari con Fernando sulla Motogp e io sulla F1’.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018