Excite

Wrooom, a M. di Campiglio si presentano Ferrari e Ducati

Madonna di Campiglio si tinge di rosso. Al grande evento, ormai un classico di pre-stagione, il “Wrooom” di Madonna di Campiglio appunto, si sono presentati sia il team Ferrari di Maranello che quello Ducati, con al seguito i piloti che sono stati presentati ufficialmente prima che le cose si facciano serie.

Tutti motivatissimi, ed i due più attesi neanche a dirlo, sono stati Fernando Alonso da una parte e Casey Stoner dall’altra, il quale ha anche spiegato finalmente nel dettaglio i misteri legati alla sua scorsa stagione. Partendo dal ferrarista l’atmosfera per lui era caldissima, vuoi che per la prima volta lo si è visto in completo rosso, vuoi perché la stagione di Formula 1 di quest’anno è al cardiopalma: e allora via di foto e tanti sorrisi di fronte agli e oltre 100 membri della stampa internazionale, ovviamente insieme a Felipe Massa e al test driver Giancarlo Fisichella.

Ma anche Casey Stoner è stato grande protagonista, soprattutto perché finalmente ha spiegato a chiare lettere cosa gli è successo l’anno scorso quando si è dovuto prendere una pausa dalle corse per rimettersi in sesto: problemi psicologici? Macchè, intolleranza al lattosio.

Ho visto molti medici, sia prima che dopo la decisione di prendermi una pausa. Nessuno sapeva spiegarmi perché perdevo le forze, ed i valori dei miei esami erano entro i limiti, così si è cominciato a dire e scrivere che avevo problemi psicologici. Ma non è così. La verità è che io dopo pochi giri ero "cotto". Solo uno dei medici che ho consultato – continua Casey - , mi ha parlato di una possibile intolleranza al glutine o al lattosio. Abbiamo fatto una serie di test e da quando ho smesso di assumere lattosio sono diventato ogni giorno più forte”.

Tornato in pista però Casey ha subito vinto, e questo lo fa ben sperare per la stagione che sta arrivando: “È stato bello poter dimostrare che i problemi non dipendevano dalla mia testa. Ora punto a vincere al campionato. Potrà anche non succedere, ma sto bene, e mi sto preparando bene. Finalmente, dopo anni, ho passato l'inverno senza dover recuperare da un intervento chirurgico o da un infortunio”.

 (foto © LaPresse)

sport.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017